0974/717001 info@gamet.info

FONTE: Il Sole24ore

Operazione finanziaria per il Milan. La sede dell’Ac Milan nell’area del Portello passa, tramite un sale&lease back, a un fondo di Inarcassa, la Cassa di previdenza e assistenza di ingegneri e architetti. Il Comparto Uno del Fondo Inarcassa Re – Fondo immobiliare gestito da Fabrica Sgr ed interamente sottoscritto da Inarcassa (la Cassa nazionale di previdenza ed assistenza per Ingegneri ed Architetti) – ha infatti acquisito, a Milano, “Casa Milan”, il quartier generale del clubCasa Milan Srl, società partecipata al 99% da Milan Entertainment e all’1% dalla capogruppo AC Milan Spa. Casa Milan, che si sviluppa su 8 piani fuori terra e uno interrato e con una superficie lorda di 14.300 mq, è il moderno headquarter dello storico club sportivo, che ospita Museo Mondo Milan, il Milan Store, la biglietteria e Casa Milan Bistrot. Ma il Milan, per arrivare a questo esito, ha dovuto prima esercitare un’opzione call, nel febbraio scorso, con Vittoria Assicurazioni alla cifra di 41 milioni, finanziati da una banca. L’opzione era stata sottoscritta diversi anni fa, periodo nel quale il Milan è stato in affitto. La rivendita a Inarcassa con la regia di Fabrica Sgr (alla cifra di 57 milioni) ha generato per i rossoneri una plusvalenza di 16 milioni (a cui vanno però tolti gli affitti pagati in questi anni). Nell’operazione sono stati advisor la società di consulenza Cbre, lo studio FiveLex per tutti gli aspetti legali e lo studio Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle .L’edificio, interamente locato all’Ac Milan, è stato realizzato nell’ambito dell’intervento di rigenerazione delle ex-aree industriali Alfa Romeo e Lancia. Connotano l’esterno dell’edificio i colori del team, dove spiccano anelli concentrici rossoneri in facciata e sagome di calciatori a caratterizzare il profilo del tetto. Anche gli spazi interni comprendono soluzioni tecnologiche e rifiniture d’avanguardia giocate sui colori della squadra, tra cui i nuovi “Studios”, un innovativo hub di produzione e distribuzione mediatica, inserito all’interno del primo piano di Casa Milan che si sviluppa su una superficie di mille metri quadrati. l Fondo Inarcassa Re nasce dall’iniziativa di Inarcassa, è operativo da novembre 2010 e dal 2013 è suddiviso in due comparti. Uno è destinato all’investimento della liquidità sottoscritta dall’ente, l’altro riservato alla valorizzazione del portafoglio immobiliare di proprietà della Cassa, conferito in più soluzioni a partire dal 2014. In particolare, il portafoglio del Comparto Uno del Fondo si compone di 14 immobili, in prevalenza cieloterra ad uso uffici localizzati in primari capoluoghi di regione italiani (Milano, Roma, Palermo, Torino), per un valore di circa 570 milioni di euro.